fbpx
MENU

Come scegliere la musica per il matrimonio

25 Febbraio 2020

mariano-della-morte-musicista-le-due-torri-event

La musica

La musica aiuta a rendere il vostro matrimonio indimenticabile.  svolgendo un  ruolo importante nella buona riuscita della festa. Dopotutto, la scelta della musica è un fattore chiave in quasi ogni momento della vostra giornata,  dall’aperitivo al finale del ricevimento. Ancora più importante e che la musica rispecchi le personalità degli sposi. Che si tratti di archi o di una grande band,  l’intrattenimento musicale svolge un ruolo fondamentale. Dal controllo del volume alla scelta della canzone, ecco a cosa fare attenzione.

Avvio della cerimonia in silenzio

Gli ospiti,  in attesa del vostro ingresso in villa, dovranno essere intrattenuti dalla bando che avete scelto,
Questo prima parentesi musicale, dovrebbe essere coerente con la scaletta scelta per la vostra  cerimonia, ma non sentire l’impulso di andare rigorosamente sul classico.                                                                                        Le canzoni pop sono un’opzione popolare, da James Taylor e Sarah McLachlan a Coldplay e Maroon 5.

Il primo ballo fatelo durare il tempo giusto

Potreste esservi innamorati di un pezzo lunghissimo da far suonare durante il vostro primo ballo, un tempo nel quale gli ospiti potrebbero perdere la giusta attenzione nei vostri confronti.
Il brano dovrà essere di breve durata, quindi non eccessivamente lungo. Ricordatevi, inoltre di provare a casa il primo ballo.                                                                                                                                                                    Poi se decideste di ballare un lento, le prove, credo, potrebbero essere anche evitate. Quattro minuti possono uccidere la pazienza degli ospiti se state solo oscillando avanti e indietro.                                                                Se il vostro cuore è fissato su una certa canzone, cercate di ridurne la lunghezza in un tempo ragionevole. Lavorarci su con il tuo musicista.

Consulta il tuo musicista prima delle nozze

Per la scelta della playlist del vostro evento, consultate il musicista con il quale potrete definire la scaletta musicale che dovrà essere eseguita. Quindi sedetevi e parlategli dei vostri pezzi preferiti, alla fine di  creare una scaletta piacevole, che possa accompagnare in modo perfetto il giusto andamento della cerimonia. Nel caso voleste optare per una band, dai loro il tempo di rivedere il tuo elenco, nel caso dovessero aggiungere una canzone al loro repertorio. Se la tua scaletta diventa troppo lunga (diciamo, più di 10 canzoni), crea una seconda scaletta.

Il giusto volume musicale

Nonostante la presenza di alcool e tutti i tuoi amici a cospetto, un matrimonio non dovrebbe assomigliare a una festa di piazza. Il volume troppo alto comporterà fastidio agli ospiti più anziani,                                rendendo loro impossibile conversare.
Quando andrete a scegliere la playlist con la vostra band, assicuratevi che regolino il “volume”, adattandolo ad ogni fase della cerimonia: volume basso durante la cena per permettere alle persone di conversare, decisamente più alto durante il brano finale. Il giorno del matrimonio, potrete affidare questo compito alla damigella d’onore o ad uno dei vostri testimoni.                                                                                   Uno di loro potrà essere il referente per gestire la band musicale.

Rifletti sul significato delle canzoni

La Playlist che deciderai di riprodurre durante la giornata delle nozze, dovrebbe adattarsi ai vari gusti musicali  dei vostri ospiti.
Evitate canzoni volgari, riflettendo sul significato delle canzoni. Fate eseguire pezzi che abbiamo un giusto rapporto con l’età degli ospiti.

Di tutto questo ed altro ancora, ho avuto il piacere di parlane con Mariano, professionista nel settore musicale che ci aiuterà a capire cosa chiedere con esattezza al vostro futuro musicista.

Comments
Add Your Comment

CLOSE
×