fbpx
MENU

Il fotografo è un veggente?

31 Ottobre 2019

Si pensa che il fotografo debba leggere nella mente delle persone che circondano gli sposi, realizzando foto che solo nella mente di alcuni si sono prefigurate. Quasi nessuno è abituato a farsi fotografare, per cui non temete, è una paura normale e comune quasi a tutti! Non vi metterò in posa e non farò foto in cui sembrerete impagliati. Racconterò la vostra giornata per come si sarebbe svolta anche senza la mia presenza. L’importante è conoscersi preventivamente, capendo quali sono le richieste dei futuri sposi. Incontrarsi per parlare del servizio di matrimonio, di come voi avete organizzato la vostra giornata e di quali sono le vostre esigenze ed aspettative, oltre a farci conoscere meglio, ci consente anche di confrontarci come persone oltre che come “cliente/professionista”. Mai lasciare a caso gli eventi. Mi capita sovente che le persone che circondano gli sposi “offrono” dei consigli su come e dove scattare le foto, ma mai bisogna perdere di vista quelle che erano le necessità iniziali degli sposi. In conclusione, ascoltare tutti, ma seguire gli sposi !! Datemi i vostri consigli in merito, scrivete qua sotto !!

Comments
Add Your Comment

CLOSE
×